Prof. Giuseppe Marino

Il Consiglio Comunale nella seduta del 27 giugno 2014 ha reso omaggio al longobucchese prof. Giuseppe Marino del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università della Calabria che è stato annoverato, dall’Istituto di ricerca Thomson Reuters, nella classifica dell’ambito Matematica, tra i primi 95 scienziati a livello mondiale.
Il prof. Marino figura nel report “The world’s most influential scientific minds 2014″ in cui sono state stilate, suddivise per campo di studio, le classifiche dei migliori scienziati in base al numero di articoli pubblicati e a parametri citazionali.

Giuseppe Marino, come si legge nel registro di nascita di questo Comune, è nato a Longobucco il 12 luglio 1956 nella “casa posta in Via Monaci al numero due”, da Gigino Riccardo e da Bevacqua Delfina.
Dopo aver conseguito nel 1975 il diploma di maturità scientifica presso il locale Liceo Scientifico, allora sede distaccata del più rinomato Liceo Scientifico “Fortunato Bruno” di Corigliano Calabro, si iscrive all’Università della Calabria conseguendo la laurea nel 1979. Fino al 1982 ha lavorato presso l’Istituto Nazionale di Alta Matematica a Roma. Diventato Ricercatore nel 1984, ha vinto poi il concorso di Professore Associato nel 1992 e nel 2000 è diventato Professore Ordinario di Analisi Matematica. Dal 2000 è Responsabile del Gruppo di Ricerca di Analisi Funzionale e Applicazioni del Dipartimento di Matematica e Informatica.

Pino, come viene familiarmente chiamato da amici e conoscenti, è rimasto molto attaccato al suo paese di origine dove, compatibilmente con gli impegni professionali, ritorna in occasioni particolari o per trascorrere qualche ora in compagnia dei compagni di liceo e d’infanzia.
E’ una grandissima soddisfazione per tutti i longobucchesi, sia per i pochi che ancora continuiamo ad abitare a Longobucco e sia per i molti che, come Pino, hanno dovuto, per esigenze personali, trasferirsi altrove, apprendere che figli di questa terra riescono a raggiungere traguardi professionali importanti ed a conseguire riconoscimenti prestigiosi.
A tutti loro rivolgiamo un sentito ringraziamento perché con il loro impegno, le loro capacità, le loro azioni riescono ancora a far parlare di questo piccolo paese che li ha visti nascere e crescere e che, purtroppo, non ha potuto “trattenerli” per il giovamento dell’intera comunità.

Luigi Stasi
Sindaco di Longobucco