Campetto Santa Croce

Concessi i mutui per il Campo di calcetto Santa Croce e per la Palestra nella frazione Destro.

 

 

 

 

 

 

L'Assessorato provinciale al Turismo Pietro Lecce ha comunicato al Sindaco di Longobucco che il Credito Sportivo di Roma ha concesso il mutuo di 50 mila euro per la realizzazione del progetto relativo all'impianto di calcetto nel Rione Santa Croce ed il mutuo di 600 mila euro per la realizzazione della Palestra nella frazione Destro... Il primo progetto, redatto dall’ing. Giuseppe Felicetti dirigente dell’Ufficio Tecnico Comunale, ammonta ad 85 mila euro (50mila con mutuo della Provincia e 35mila messi a disposizione dal Comune) e prevede la realizzazione di un campetto polivalente in erba sintetica delle dimensioni di m. 30X14 e la ristrutturazione dell’edificio adibito a spogliatoi. Viene previsto anche la recinzione esterna che verrà realizzata in paletti in ferro con rete alta m. 2,50 e soprastante rete plastificata di 4 metri. L’impianto verrà realizzato nel pieno rispetto delle norme CONI per l’impiantistica sportiva. In particolare per quanto riguarda gli spogliatoi: tutti i locali verranno adeguati per l’utilizzo da parte di persone diversamente abili; agli atleti saranno destinati due locali provvisti di due docce, due servizi igienici, due lavabo e un orinatoio; un locale sarà destinato magazzino ed un locale, provvisto anch’esso di servizi igienici, verrà adibito ad ufficio ed a primo soccorso. Nei prossimi giorni si darà avvio alla procedura di gara.

Il secondo progetto, redatto dall’architetto Mimmo De Simone, comporterà una spesa complessiva di 978 mila euro (600mila con mutuo della Provincia e 378mila con mutuo ). Prevede, come è scritto nella Relazione Tecnica allegata al progetto “ la realizzazione di un complesso sportivo costituito da una struttura coperta per la pratica di sport al coperto, dalla pallavolo al basket, collegato ad un edificio spogliatoi per atleti, giudici di gara, ambulatorio medico, magazzino, oltre naturalmente a tutti i servizi accessori quali i servizi igienici. L’ubicazione di tale struttura, su richiesta dell’Amministrazione comunale, ricade in un’area situata sulla sponda del torrente Trionto a poca distanza dalla costruenda strada Sila-Mare. Tale collocazione è scaturita essenzialmente in previsione della realizzazione della su citata strada che permetterà in poco tempo di raggiungere il Centro Sportivo, sia dal Centro abitato di Longobucco, sia dalle frazioni e sia dai comuni limitrofi quali Cropalati, Caloveto, Crosia e Paludi. Attualmente l’area interessata è facilmente raggiungibile dalla SS177. La palestra ha dimensioni interne di ml 40X32. La copertura verrà realizzata con struttura in legno lamellare costituita da travi aventi sez. al colmo di ml. 1,52 ed una lunghezza max di ml. 25,40con un interasse di ml. 5,00. La pavimentazione dell’area di gioco e di quella circostante sarà realizzata in gomma per impianti sportivi. L’area circostante verrà recuperata ed utilizzata quale spazio all’aperto e per parcheggi.


Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Novembre 2011 19:20