Ce est pourquoi il est si important de parler de problèmes sexuels comme la dysfonction érectile de manière ouverte et solidaire, le dire tout de suite que ce ne est pas une question d'être attiré à votre partenaire. Rassurez votre partenaire qu'il ou elle est toujours intéressant pour vous. Où commander kamagra sans ordonnance vous avez trouvé une pharmacie en ligne ici http://trendpharm.com/ #kamagra. Beaucoup de conditions de santé différentes peuvent affecter les nerfs, les muscles, ou les flux de sang qui est nécessaire pour avoir une érection. Le diabète, l'hypertension artérielle, le durcissement des artères, les blessures de la moelle épinière, la sclérose en plaques peuvent contribuer à ED. La chirurgie pour traiter la prostate ou de la vessie problèmes peut également affecter les nerfs et les vaisseaux sanguins qui contrôlent une érection. Una disfunción eréctil puede ser el resultado de afecciones y enfermedades, medicación o estilo de vida. En primer lugar, es un problema físico. A menudo, factores psíquicos como el estrés y el miedo ayudan a mantener o empeorar los problemas eréctiles. Comprar kamagra en chile saber cuál es el medicamento ideal para usted depende de diferentes factores.

Avviso concorso pubblico ausiliari del traffico

Avviso

Pubblicato il 13/06/2013 Scadenza il 03/07/2013      
Per l’assunzione, mediante selezione pubblica, di n. 3(tre) Collaboratori Professionali “AUSILIARI DEL TRAFFICO” a tempo determinato, part-time a 18 ore, settimanali, per 30 giorni nel periodo estivo, ctg. B3.

La Responsabile dell’Area Affari Generali

In esecuzione:
1-Della deliberazione della Giunta comunale n. 50 del 04/06/2013, dichiarata immediatamente eseguibile, con la quale si autorizzava l’attivazione della pubblica selezione di personale appartenente al profilo professionale di collaboratore professionale “Ausiliari del traffico” categoria B3 per la formazione di idonea graduatoria dalla quale attingere per n° 3 (tre) assunzioni a tempo determinato e part – time al 50% per 30 giorni per il periodo estivo 2013.

2-Della propria determinazione n. 236 del 13/06/2013, con la quale veniva indetto pubblico concorso per la selezione del personale di cui sopra, con contestuale approvazione del relativo bando;

Visto il vigente «Regolamento organico sull’ordinamento generale degli uffici e dei servizi e sulle modalità di assunzione», approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 113 del 21 agosto 2003;


BANDISCE IL SEGUENTE PUBBLICO CONCORSO

Art. 1 – Posti messi a concorso
È indetta pubblica selezione, per titoli ed esami, per l’assunzione, a tempo determinato e parziale a 18 ore settimanali di collaboratori professionali “Ausiliari del traffico” appartenente alla categoria “B3” per n° 30 giorni da utilizzare nel periodo estivo 2013;

Art. 2 – Requisiti per l’ammissione
Per l’ammissione i candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti alla data di scadenza del presente bando:
1) cittadinanza italiana. Tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti alla Unione europea, fatte salve le eccezioni di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 febbraio 1994, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 15 febbraio 1994, serie generale n. 61;
2) età non inferiore agli anni 18;
3) idoneità fisica all’impiego;
4) godimento dei diritti politici;
5) possedere del diploma di scuola secondaria di 2°grado.
Art. 3 – Presentazione della domanda – Termine e modalità
La domanda di ammissione al concorso di cui all’art. 1, redatta in carta semplice, preferibilmente sugli appositi moduli da ritirare presso l’ufficio Relazione con il Pubblico del Comune, dovrà pervenire per posta a mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento, ovvero consegnata a mano all’ufficio protocollo generale del Comune, entro le ore 12:00 del termine (03 luglio 2013) perentorio di giorni venti dalla data (13 giugno 2013) di pubblicazione del presente avviso di concorso all’ albo pretorio online del Comune di Longobucco.
Il Comune non assume alcuna responsabilità per la mancata ricezione della domanda dovuta a disguidi postali o ad altre cause non imputabili al Comune stesso.

La domanda, dovrà essere inviata in busta chiusa. Sulla busta di spedizione dovrà essere chiaramente riportata la descrizione del concorso, indicato nell’art. 1 del presente bando, il nome, il cognome e il codice fiscale del candidato.
Nella domanda gli aspiranti dovranno dichiarare sotto la propria responsabilità pena l’esclusione:
a) il cognome, il nome, la data e il luogo di nascita;
b) il codice fiscale;
c) la residenza;
d) l’indicazione del concorso;
e) di essere in possesso di tutti i requisiti necessari per l’assunzione nel pubblico e precisamente dovranno dichiarare:
– il possesso della cittadinanza italiana;
– iscrizione nelle liste elettorali ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;
– di non aver riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali pendenti. In caso contrario, in luogo di tale dichiarazione, devono essere specificate tali condanne o devono essere precisamente indicati i carichi pendenti;
– l’idoneità fisica all’impiego;
– il possesso di eventuali titoli preferenziali o di precedenza alla nomina previsti dall’art. 5 del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, come modificato dall’art. 5 del D.P.R. 30 ottobre 1996, n. 693, nonché dalla legge 12 marzo 1999, n. 68, e successive modificazioni ed integrazioni;
– la non destituzione o la non dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero la decadenza dall’impiego stesso ai sensi dell’art. 127, lettera d), del testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3;
– la non interdizione dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
f) il possesso del titolo di studio di cui all’art. 2, punto 6), del presente bando;
g) i servizi eventualmente prestati presso pubbliche amministrazioni;
h) l’indirizzo al quale recapitare eventuali comunicazioni se differente dalla residenza, con l’esatta indicazione del numero di codice di avviamento postale nonché del numero telefonico.
I candidati portatori di handicap dovranno specificare l’ausilio necessario in relazione al proprio handicap nonché segnalare l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi.
La domanda deve essere sottoscritta dal candidato e non necessita di autenticazione ai sensi delle vigenti norme.

Art. 4 – Documenti da allegare alla domanda
Alla domanda di partecipazione al concorso dovranno essere allegati:
a) la ricevuta di versamento comprovante il versamento della tassa di concorso di € 10,00 sul c/c postale intestato a “Comune di Longobucco Servizio Tesoreria” n.280875;
b) il titolo di studio: originale o copia autenticata ovvero certificato sostitutivo;
c) tutti quei titoli di servizio ritenuti utili ai fini della formazione della graduatoria di merito;
d) i documenti costituenti titoli di precedenza o di preferenza di legge;


Art. 5 – Valutazione dei titoli e della prova di esame
I titoli e la prova selettiva saranno valutati in applicazione del regolamento comunale sull’ ordinamento generale degli uffici e dei servizi, approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 113 del 21/08/2003;


Valutazione dei titoli.
L’Amministrazione comunale predisporrà apposita graduatoria, sulla base dei seguenti titoli che i candidati dovranno dichiarare nella domanda:
a) votazione riportata nel conseguimento del titolo di studio richiesto;
Alla votazione conseguita nel titolo di studio richiesto per l’accesso alla categoria è attribuito un punteggio fino ad un massimo di 4 punti.

b) precedenti rapporti di pubblico impiego, anche a tempo determinato, purché non si siano conclusi per demerito.
Per ciascun periodo di nove mesi prestato con rapporto a tempo indeterminato e per ciascun periodo di novanta giorni prestato con rapporto a tempo indeterminato sono attribuiti, in aggiunta, punti 0,50, fino ad un massimo di punti 6.
A parità di punteggio precede in graduatoria il candidato più giovane di età, ai sensi di quanto disposto dall’ art. 3 comma 7 della legge 15 maggio 1997, n. 127, come modificato dall’art. 2, comma 9, della legge 16 giugno 1998, n. 191. In nessun caso sono valutati i periodi di servizio a tempo indeterminato che hanno dato luogo a trattamento pensionistico;

Art. 6 Ammessi alla prova
È ammesso a sostenere la prova selettiva un numero di candidati, individuati secondo l’ordine della
graduatoria formata con le modalità di cui sopra, pari al quintuplo del numero delle unità da assumere con
rapporto di lavoro a tempo determinato e parziale.

Art. 7 – Convocazione dei candidati ammessi
Ai candidati ammessi sarà data comunicazione, mediante avviso che sarà pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Longobucco al seguente indirizzo www.comunelongobucco.eu - sezione concorsi, almeno cinque giorni prima della data in cui dovranno sostenere la prova;

Art. 8 – Prova selettiva e materie d’esame
La prova consisterà nella soluzione in tempi predeterminati dalla Commissione di apposti quiz a risposta multipla, sulle seguenti materie: figura e compiti degli ausiliari del traffico, Codice della Strada e relativo regolamento, concetti generali in materia di traffico (segnaletica stradale verticale e orizzontale), elementi di diritto costituzionale, diritto civile, diritto amministrativo e sull’Ordinamento degli Enti locali. Per la valutazione della prova la commissione dispone di 10 punti. Essa si intende superata qualora il candidato riporti una votazione non inferiore a 7/10.
La graduatoria di merito è formulata sommando al punteggio relativo ai titoli, quello conseguito nella
prova selettiva.
Per essere ammessi a sostenere la prova d’esame i candidati dovranno essere muniti di un documento di riconoscimento;
L’assenza dalle prove d’esame comporta l’esclusione dal concorso, quale ne sia la causa.
I candidati dichiarati vincitori saranno invitati ad assumere servizio nel rispetto dell’art. 17 del D.P.R. 9
maggio 1994, n. 487.

Art. 9 – Data prova d’esame
La prova selettiva si svolgerà in data 16 luglio 2013 alle ore 10,00 presso la sede del Comune di Longobucco ubicata in via Mazzini, n° 69.

Art. 10 – Responsabile del Procedimento
Con riferimento alla legge 07/08/1990, n. 241 e s. m. e i., il responsabile del procedimento è la D.ssa Teresa De Luca – Categoria D – nella sua qualità di Responsabile dell’Area Amministrativa – Affari Generali del Comune di Longobucco.

Dalla residenza comunale, lì 13/06/2013

La Responsabile dell’Area
F.to Dott.ssa Teresa De Luca

Il presente documento è pubblicato nell' albo pretorio online del comune di Longobucco dal 13/06/2013 al 12/07/2013

CLICCA E SCARICA IL BANDO E IL MODELLO DI DOMANDA