Luoghi del Brigantaggio

 

  Campanile

 

 Campanile = Vi venivano appese le teste mozzate dei briganti giustiziati. La tradizione vuole che i briganti sparassero alla sfera di rame posta sulla cuspide per esercitarsi. In luogo detto “Campanile”, furono eseguite numerose fucilazioni durante il Decennio francese.

 

 

 

 

Piazzetta Del Popolo  = Una Volta era  piazza principale del paese dove erano collocate tutte le botteghe Artigiane del paese Falegnami,Calzolai,Sarti ECC.,( I mastri era jazza) i (Vi e'la casa di Palma.

 Via Motta = VI Abitava il Brigante Domenico Graziano (Turchio)

Via S. Domenico = Rione popolare. Vi abitava Palma.

 

 

Palazzo “Del Vecchio” = “E Don Pietro una mattina non tornò dalla caccia; e a notte fatta bussarono al portone e quando i familiari già in forte ansia andarono ad aprire qualcuno fece rotolare la sua testa sul pavimento, scomparendo nel buio”. Ucciso dal brigante Domenico Graziano alias "Turchio".della Banda Godini Francesco alias (Faccione).C

 

 
 
 

 

Petra e ra Gnà Zzita = Vi hanno trovato un piccolo tesoro agli inizi degli anni ’70. Vi è una piccola dimora che la tradizione vuole essere stata abitata dai briganti. Molto interessante la leggenda  legata a questa località, posta proprio di fronte al paese - quasi austera guardiana del fiume Trionto - e sicuramente da visitare anche per la presenza di tre suggestive emergenze geomorfologiche, risalenti a 190 milioni di anni fa. Ma tornando alla leggenda i briganti vi nascosero una gallina d’oro coi pulcini, anch’essi d’oro. Per salvaguardare il segreto vi sacrificarono una giovane vergine. Da qui il nome Petra e ra Gnà Zzita, "Pietra della Signora Sposa".Una storia che da sempre affascina i longobucchesi. Ottimo punto di guardia per controllare chi entrava ed usciva dal paese

 

 

 

Serra della Castagna = Vi hanno trovato negli anni ’50 un piccolo tesoro. Episodio ben documentato.

 

Faccione e “Canale” [sorgente] di Faccione = Zona frequentata dal brigante Francesco Godino, detto Faccione. Dapprima fu componente della banda di Palma. Poi, pentitosi e consegnatosi alla Forza, svelò molti nomi della Compagnia del suo capo. Uscì dal carcere nel 1917, dopo quasi 50 anni di detenzione.In vano cercava di ritrovare i tesori che aveva nascosto poiche dopo molti anni di carcere la morfologia del territorio cambio' profondamente. Morì povero e solo a Destro, frazione di Longobucco

 

 Manche Frazione Destro =

Paleparto = E il monte piu' alto della Sila Greca mt1481slm. Zona abitualmente frequentata dai briganti.poiche' si accedeva  A Rossano, Corigliani, Acri,Paludi,Destro,ottima via di fuga per i briganti,ottimo quartier generale.Punto panoramico A 360° per tutta la costa ionica meta di molti escursionisti

 


CROCE PALEPARTO: Nelle vicinanze della Croce Di Monte  Paleparto fu rinvenuto un tesoro sotto una pietra contrassegnata con una croce,

 

S. Barbara = Vi riposò Alessandro De Rosis, appena liberato, dopo 36 giorni di sequestro. Sequestrato da Palma nel 1868.

 

 

 

Gallopane, Cozzo del Brigante, Sorgente del Brigante = Rifugio preferito da Palma. “Gallopane è stato sempre, il quartier generale, la rocca del Brigantaggio e quando la forza va in perlustrazione contro le bande, il campo principale delle sue operazioni è appunto quest’oscura bolgia di malfattori”.

 

 

 


Rijnedda = Zona abitualmente frequentata dai briganti. La tradizione vuole che vi sia nascosto un tesoro.